Cos’è il GDPR?

Avrai spesso sentito parlare di GDPR e ti sarai sicuramente chiesto: “Ma che cos’è?!”.

Cerco di spiegartelo in poche righe.

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) è la nuova disciplina europea che tutela le persone fisiche i cui dati vengono trattati da terzi, siano essi aziende o pubbliche amministrazioni.

Anche le scuole saranno di conseguenza coinvolte dalle disposizioni impartite dal legislatore riguardanti la gestione delle informazioni personali degli utenti.

La nuova normativa prevede che si guardi al dato con maggior considerazione: chi si trova a gestirlo deve sviluppare piena consapevolezza del suo valore.

Ecco i sei pilastri del regolamento in relazione al trattamento dei dati:

  • Liceità, correttezza e trasparenza
  • Limitazione delle finalità
  • Minimizzazione dei dati raccolti
  • Esattezza delle informazioni
  • Limitazione della conservazione
  • Integrità e riservatezza dei dati

In sintesi, le misure da adottare per proteggere le informazioni sono:

  • Revisione dell’informativa sulla privacy e della raccolta del consenso
  • Stesura di una valutazione d’impatto sulla protezione dei dati (DPIA)
  • Creazione di un registro delle attività di trattamento
  • Nomina di una figura responsabile della protezione dei dati (RPD o DPO)
  • Segnalazione al Garante della privacy delle violazioni dei dati (Data breach)


Iscriviti alla community di GDPR Scuola!

Riceverai aggiornamenti costanti sul GDPR
tramite una newsletter settimanale e potrai usufruire di tante
risorse utili per saperne di più sulla normativa!

Letture consigliate dal blog

Didattica a distanza: passato, presente e futuro incerto

Qualche considerazione sulla didattica a distanza e sulle nuove sfide che la scuola dovrà affrontare nei prossimi mesi post emergenza.LeggiDidattica a distanza: passato, presente e futuro incerto

Povertà educativa digitale: ecco cos’ha rilevato un’indagine di “Save The Children”

La povertà educativa digitale è sempre più diffusa: allarmanti i dati emersi da un'indagine condotta su un campione di studenti in Italia.LeggiPovertà educativa digitale: ecco cos’ha rilevato un’indagine di “Save The Children”

Vietato diffondere dati che rivelino un disagio economico delle famiglie degli studenti

Sanzione di 200.000€ a Regione Lombardia per la diffusione di dati relativi alle condizioni economiche degli studenti e delle loro famiglie.LeggiVietato diffondere dati che rivelino un disagio economico delle famiglie degli studenti

Iscriviti alla community di GDPR Scuola
e scarica subito i bonus a tua disposizione!

Iscriviti

Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali reperibile alla pagina Privacy e note legali.